Una politica di massa. Antonio Gramsci e la rivoluzione della società PDF

Leggi il libro di Una politica di massa. Antonio Gramsci e la rivoluzione della società direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Una politica di massa. Antonio Gramsci e la rivoluzione della società in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su osteriamondodoroverona.it.
DATA 2015
ISBN 9788843073832
DIMENSIONE 4,91 MB
AUTORE none
NOME DEL FILE Una politica di massa. Antonio Gramsci e la rivoluzione della società.pdf
Osteriamondodoroverona.it Una politica di massa. Antonio Gramsci e la rivoluzione della società Image
DESCRIZIONE
I Quaderni del carcere di Antonio Gramsci aprono una nuova stagione del pensiero politico non solo marxista, obbligandolo a confrontarsi con la "politica di massa". A partire da questa acquisizione il volume ricostruisce la rilevanza che sempre più chiaramente Gramsci conferisce alla società, in quanto luogo nel quale si diffonde, si legittima, ma anche ormai si produce l'ordine. La presenza di questo nuovo modo di affrontare il problema dell'ordine politico risulta già dall'analisi degli scritti precarcerari e soprattutto dal confronto gramsciano con le scienze sociali del suo tempo. L'uso di concetti apparentemente antinomici - organicità e rivoluzione, equilibrio e crisi, passività e attività - mostra quindi una scomposizione e ricomposizione possibile della società all'interno di una teoria politica rivoluzionaria adatta all'epoca della politica di massa. Come la scienza politica deve fare i conti con la scienza sociale, così la teoria rivoluzionaria deve porsi il problema della riproduzione costante della società. Su questo versante gli scritti gramsciani risultano eccentrici rispetto a quelli dei contemporanei pensatori marxisti, presentando uno spettro di riferimenti esterni a questa tradizione tali da conferirgli una rigogliosa vita postuma.
SCARICARE LEGGI ONLINE

Gramsci, una filologia «produttiva»

In breve. I Quaderni del carcere di Antonio Gramsci aprono una nuova stagione del pensiero politico non solo marxista, obbligandolo a confrontarsi con la "politica di massa". A partire da questa acquisizione il volume ricostruisce la rilevanza che sempre più chiaramente Gramsci conferisce alla società, in quanto luogo nel quale si diffonde, si legittima, ma anche ormai si produce l'ordine.

Gramsci e la rivoluzione necessaria - Editori Riuniti

Si potrebbe rileggere buona parte della teoria politica del secondo Novecento, non solo marxista, attraverso le interpretazioni di quello straordinario intellettuale e militante che è Antonio Gramsci. Tra gli studiosi italiani più attenti ai mille volti della sua fortuna, Michele Filippini ha recentemente pubblicato il volume Una politica di massa.

LIBRI CORRELATI

Costruzione della difesa ad uomo. Fondamenti e tecniche.pdf

Walter Golden e il bosco al di là del mondo.pdf

La Chiesa e lo sterminio degli ebrei.pdf

Una meta dopo l'altra. Della vita e del rugby.pdf

Un mondo di animali. Monditondi. Ediz. a colori.pdf

Radiografia del cane e del gatto. Interpretazione e diagnosi.pdf

L' Italia e il trattato di pace del 1947.pdf

Per una storia della Congrega della Carità Apostolica di Brescia. Vol. 1: Il mercato dell'incertezza. Pratiche sociali e finanziarie viste attraverso la lente di una grande confraternita urbana..pdf

Prometheus. Atlante di anatomia. Testa, collo e neuroanatomia.pdf

Post giornalismo. Notizie sulla fine delle notizie.pdf

Lupi! Ooohh! Issa! In ordine sparso! Un'indagine sull'esperienza religiosa dei capi scout.pdf

Scopriamo Roma Antica insieme a Oca Giulia. Ediz. portoghese. Con adesivi.pdf

Gli ultimi giorni dell'Unione. Sulla disintegrazione europea.pdf

Chiaroscuro. La vita di Leonardo da Vinci.pdf

Un amore senza resistenza.pdf

Dizionario del cinema italiano. I film. Vol. 2: Tutti i film italiani dal 1945 al 1959..pdf